1. Fatima Portogallo

    fatimaTV
  2. Progetti Per Roma

    fatimaTV
  3. fatimaTV

    fatimaTV
  4. Padre Gruner risponde

  5. Social Network

La Battaglia Finale: preghiamo per il Santo Padre!

di John Vennari
27 giugno 2016

Perfino i commentatori cattolici più prudenti hanno espresso preoccupazione e sgomento per le dichiarazioni e gli atti recenti di Papa Francesco. Il Santo Padre sembra sprofondare ogni giorno di più in una palude di confusione e scandalo, per via delle sue osservazioni che negano - o mettono in discussione - gli insegnamento tradizionali della Chiesa. Recentemente, Papa Francesco è precipitato in questo abisso dovuto a delle affermazioni che possono essere unicamente descritte come blasfeme. In un discorso tenuto all'interno della Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma, il 16 giugno 2016, Papa Francesco ha affermato che Gesù, nell'episodio dell'adultera (vedi Vangelo di Giovanni, capitolo 8) “ha fatto un po' lo scemo,” “ha mancato verso la morale,” non era “uno pulito”! 

Nessuno sa con certezza che cosa intendesse realmente il Papa, con queste parole, ma da cattolici non possiamo non rimanere attoniti, dinanzi a simili affermazioni così scandalose e blasfeme, che sono state prontamente riprese dai mass media di tutto il mondo, e per le quali dobbiamo al più presto compiere riparazione. Per questo motivo vi chiediamo di recitare la novena di riparazione della "Freccia d'Oro" (vedi sotto).

Sfortunatamente, il 16 giugno scorso Papa Francesco ha fatto di più: dopo aver pronunciato quelle terribili parole su Nostro Signore, infatti, ha inflitto un duro colpo agli insegnamenti morali quest'ultimo. Suor Lucia ci aveva detto che l'attacco di satana, nella sua battaglia finale contro la Madonna, si sarebbe concentrato contro il matrimonio e la famiglia. Questo attacco ha avuto inizio molto tempo fa, con l'introduzione del divorzio, la diffusione della contraccezione e della fornicazione. Ma la Chiesa si era sempre opposta a tutto ciò, insistendo sulla santità del matrimonio sacramentale e difendendo gli insegnamenti scritturali e magistrali sulla sessualità umana - almeno fino all'avvento del pontificato di Francesco!

Adesso ci troviamo di fronte ad un Vicario di Cristo che, in modo del tutto senza precedenti, afferma pubblicamente che "una grande maggioranza dei nostri matrimoni sacramentali sono nulli"! "NULLI!", cioè non sono mai stati veri matrimoni! Perché? Perché, secondo Francesco, la maggior parte delle coppie avrebbe pronunciato i voti matrimoniali senza sapere con esattezza che cosa significavano. Ma come può sapere con certezza una cosa del genere? Non può, ovviamente. Allora perché lo ha detto? Non possiamo conoscere le sue intenzioni soggettive, ma se già non erano abbastanza le sue incaute dichiarazioni sulla presunta nullità della maggioranza dei matrimoni cattolici, Francesco ha aggiunto carne al fuoco, affermando che molte di "queste convivenze" - cioè coppie che vivono nella fornicazione - "sono matrimoni veri, hanno la grazia del matrimonio, proprio per la fedeltà che hanno." Se non è disorientamento diabolico questo…

Ma che cosa possiamo fare, noi fedeli, se persino il Papa arriva a minare alle sue fondamenta un sacramento come quello del Matrimonio, gettando scandalo e confusione nella mente di innumerevoli cattolici? Ci è stato detto dalla Madonna che dobbiamo pregare molto per il Santo Padre, perché avrà molto da soffrire, quindi è nostro dovere farlo! Dobbiamo fare tutto ciò che possiamo per compiere riparazione per i danni arrecati da queste terribili parole, pronunciate proprio dall'uomo che avrebbe il compito di difendere e rafforzare la Fede tra i fedeli e preservare la tradizione della Chiesa, della quale egli stesso dovrebbe essere il principale  custode!

Pregate, pregate, pregate! E continuate anche nella missione del Centro di Fatima, ovvero quella di diffondere la verità sul Messaggio di Fatima, nella sua integralità e ottenere al più presto la consacrazione della Russia. Invece di lasciarci scoraggiare da queste parole, esse devono esserci di sprone per rafforzare la nostra volontà ed impegnarci ancora di più a combattere sotto i vessilli di Maria Santissima! Padre Gruner avrebbe commentato con profonda tristezza questi sviluppi, non ne ho dubbi, ma anche e soprattutto con rinnovata risolutezza! Non possiamo cedere proprio ora che la battaglia è vicina, anche perché la Madonna ci ha promesso la vittoria: "Alla fine, il Mio Cuore Immacolato trionferà". Facciamo ciò che è nelle nostre possibilità per far sì che tale vittoria possa giungere al più presto: è a rischio la salvezza di innumerevoli anime!


La Freccia d'Oro in riparazione per le bestemmie

Questo è ciò che Nostro Signore Gesù Cristo ha rivelato alla Serva di Dio Suor Marie de Saint-Pierre, carmelitana di Tour e Apostola del Santo Volto di Gesù:

"Il mio nome è da tutti bestemmiato: gli stessi fanciulli bestemmiano e l'orribile peccato ferisce apertamente il mio Cuore. Il peccatore con la bestemmia maledice Dio, lo sfida apertamente, annienta la Redenzione, pronuncia da sé la propria condanna. La bestemmia è una freccia avvelenata che mi penetra nel Cuore. Io ti darò una freccia d'oro per cicatrizzarmi la ferita dei peccatori." Gesù dettò quindi a Suor Marie la seguente preghiera della Freccia d'Oro:

Sempre sia lodato, benedetto, amato, adorato e glorificato il santissimo, sacratissimo, adorabilissimo, - eppure incomprensibile - Nome di Dio, in cielo, sulla terra e negli inferi, da tutte le creature uscite dalle mane di Dio, e dal Sacro Cuore di Nostro Signore Gesù Cristo nel Santissimo Sacramento dell'Altare. Amen”*

Vi invitiamo a recitare questa preghiera, in riparazione per le recenti dichiarazioni pubbliche di Papa Francesco che hanno gettato il mondo cattolico nel caos, e per tutte le altre bestemmie che trafiggono ogni giorno il Sacro Cuore di Gesù ed il Cuore Immacolato di Maria. Facciamo quel che è in nostro potere per compiere riparazione ed impedire tali bestemmie, ricordandoci le parole pronunciate dalla Madonna durante la sua ultima apparizione di Fatima, il 13 ottobre 1917: "Che non si offenda di più Dio, Nostro Signore, perché è già troppo offeso!".

*Per ulteriori preghiere di riparazione, e per conoscere a fondo la devozione al Santo Volto di Gesù Cristo, vedi Preghiere di Riparazione al Santo Volto di Gesù del Velo della Veronica (http://www.fatima.org/essentials/whatucando/pdf/LF343.pdf); ed il libricino di John Vennari su Le Rivelazioni del Santo Volto di Gesù.(http://www.fatima.org/essentials/whatucando/pdf/BT041.pdf).

(Entrambi i testi saranno presto tradotti in Italiano).